La Storia

Nel dialetto parmigiano, chiamiamo la nebbia fumära. È un ingrediente delle nostre storie, da sempre, perché è nella Food Valley solcata dal Po che portiamo il miglior salmone al mondo, senza mai congelarlo, e lo lavoriamo a mano, da esperti artigiani del gusto.

E c’è la nebbia, che si mescola agli aromi di pregiati legni di faggio scelti per ottenere un’affumicatura unica. È così che nasce un prodotto prezioso, che abbiamo chiamato “il Fumara”: un nome che è un inno alle nostre origini. Lo prepariamo in Foodlab, un’azienda a conduzione familiare in provincia di Parma, Città Creativa Unesco per la Gastronomia.

Le Origini

Qui il nostro "padrone di casa" Gianpaolo Ghilardotti, dopo un passato da chef nella brigata dello stellato Georges Blanc, inizia i primi test di prodotto, conviviali cene tra amici a base di salmone allestite nel suo giardino.

È per loro che lo chef cucina e costruisce un forno speciale per ottenere un'affumicatura diversa da tutte le altre, e dosa legni e tempi sino a raggiungere un gusto rotondo, italiano. Stellato.

La ricerca d’eccellenza si fa poi impresa insieme con i fratelli di Gianpaolo, Francesco ed Elisabetta, e nulla è cambiato da allora: ogni volta che un Fumara viene lavorato, affumicato, servito, è come se fosse destinato agli amici di un tempo, nella cordialità di un giardino della Bassa Parmense.

Il Percorso

In vent'anni noi di Foodlab abbiamo affinato il metodo per ottenere un salmone affumicato dal gusto e dall'aspetto irresistibili: selezioniamo il miglior pesce dei mari del Nord e lo lavoriamo artigianalmente, alla ricerca del perfetto equilibrio che sappia esaltarne sapore e texture.

Nel 2020 presentiamo Fumara, la sintesi del nostro lavoro: dentro ci sono l'esperienza, la passione, un intenso percorso di sperimentazioni e ogni fase del metodo Foodlab. Fumara è dunque una preziosa gamma di salmoni Norvegese, Scozzese e Selvaggio Sockeye affumicati, al naturale, aromatizzati, e una linea di cotti al vapore in cui includiamo anche Pesce Spada, Tonno e Merluzzo.